La vita è come un puzzle

“Tutte le cose sono state create
per mezzo di Lui e in vista di Lui” (Colossesi 1,6)


Hanno regalato un puzzle a dei
bambini. E’ la rappresentazione in stile “naif” di una festa
campestre, con tanto di bosco e barche che solcano un fiume. Quando ho aperto
la scatola e sparso i pezzi sul tavolo, i bambini si sono sentiti disorientati. Non
avevano mai visto un puzzle in vita loro, e siccome avevo detto loro che era un
gioco, non lo trovavano per niente attraente. Poi ho mostrato loro il coperchio
della scatola, dove c’era raffigurata la scena completa, e abbiamo composto il
puzzle fin troppo velocemente – e si sono divertiti un sacco. Ma sarebbe stato
praticamente impossibile mettere insieme i vari pezzi se non avessimo avuto
l’immagine completa sul coperchio della scatola del puzzle.

Non sono certo il primo a dire che la vita spesso assomiglia a un puzzle. Ci
sono un’infinità di pezzi – i tasselli della famiglia, i tasselli
dell’amicizia, i tasselli degli affetti, i tasselli del lavoro – i problemi
della scuola, dei soldi, dei successi e dei fallimenti che sperimentiamo. La
domanda inquietante è sempre la solita: “Qual è il mio compito?”,
“Come devo comportarmi in questa situazione?”, “Che senso hanno
tutte queste cose, questi tasselli?”, “Come devo orientarmi?”
Ebbene, hai trovato il coperchio della scatola! Sta scritto nel libro di Dio,
la Bibbia – precisamente in Colossesi 1,16: «Tutte le cose sono state create
per mezzo di Lui e in vista di Lui». L’apostolo Paolo sta parlando di Gesù
Cristo, e usa quelle quindici poderose parole. Quindici parole che possono
finalmente mettere ordine nella tua vita.

Cominci subito a mettere le cose al posto giusto nella tua vita facendo una
cosa molto semplice – mettendo il tuo nome in quel versetto. Lascio qui uno
spazio bianco e tu ci metti il tuo nome: “______ è stato creato per mezzo
di Lui e in vista di Lui”. La tua vita sarà sempre trascinata di qua e di
là fino a quando non ti decidi ad appartenere a Gesù. Il che vuol dire che ci
sarà sempre un vuoto incolmabile nel tuo cuore fino a quando quel vuoto non
sarà riempito da Gesù, perché Lui l’ha riservato per sé. Nessuna persona sulla
terra sarà in grado di colmare quel vuoto, nessuna cosa sulla terra, nessun
successo sulla terra.

Costruendo il puzzle, le bambine a volte riuscivano a mettere insieme dei
pezzi, che rimanevano però sconnessi dall’insieme fino a quando non guardavano
la foto sul coperchio della scatola. Forse nella tua vita hai dei tasselli
meravigliosi, o forse ne hai di quelli che ti spaventano – ma sono pezzi
sconnessi, spesso senza senso e stai aspettando l’immagine completa per
collocarli al posto giusto. E Dio tuo Padre ti ha detto qual è quella figura –
è Suo Figlio Gesù crocifisso e risorto.

La ragione per cui la vita sembra sconnessa e confusa? Perché siamo stati
creati per Lui e invece abbiamo scelto di vivere per “noi”. Tu e io
ci siamo messi al timone della nostra vita, e invece lì ci dovrebbe essere Lui.
Il coperchio della scatola del puzzle della vita è alla tua portata e i pezzi
possono finalmente combinarsi. Perché adesso sai perché sei nato e per Chi sei
nato.

Don
Luciano

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...