Grazie per l’eterna bontà

Tu, che tieni nella tua mano

una piccola mano smarrita,

che misuri il tuo passo

sul ritmo stanco, affannoso

del cuore di un fratello

e confondi il tuo pianto col suo pianto;

Tu, che varchi il deserto della vita

incontro a chi è mendico

e ne porti il fardello

di pena, d’abbandono;

Tu, che accendi in ginocchio

una fiammella di speranza

accanto a un focolare desolato,

e non temi la notte,

la tristezza dell’ora,

l’urlo della bufera;

Tu mi ridoni il sapore

d’una parola dimenticata,

così pudica, così vera,

che rinnova la vita

e solo il cuore sa.

La sussurro pian piano

pensando al tuo  cammino,

fratello di ogni umana solitudine.

Volontario d’amore.

Grazie per la tua bontà!

 

Davina

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...