Due Crocifissi

Ecco, Signore, due crocifissi, l’uno di fronte all’altro: il Crocifisso divino, e sei tu, che apri le braccia per abbracciarmi nella tua grande bontà, ed il Crocifisso piagato dalla sua miseria, e sono io, che apro le braccia per ricorrere alla tua misericordia, e riporre in te tutte le miserie mie!

Io guardo a te, Gesù mio, e veggo che c’è una intimità fra noi due: I tuoi occhi mi fissano e i miei occhi ti guardano.

Si incrociano due sguardi, uno che supplica ed uno che perdona, uno che implora ed uno che giudica con misericordia!

Così ti guardò il ladro sulla croce, e così tu lo guardasti, o Gesù!

Sono di fronte quattro mani crocifisse: le tue sono fissate alla Croce per liberarmi dalla schiavitù, le mie sono immobilizzate dalla mia miseria e si tendono a te per essere disciolte. Sono di fronte quattro piedi inchiodati: i tuoi, fermati dall’amore; i miei, dalla pigrizia e dall’inerzia.

Oh, è la mia miseria che è il punto di contatto tra me e te, o Gesù!

… la mia miseria che confida in te, Gesù, crocifisso per amor mio!

Sac. Dolindo Ruotolo

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...