Ne fariseo ne esseno

Sempre di più negli ambienti cristiani, sia protestanti o evangelici che cattolici, viene presentato Gesù in maniera tale da farci intendere che Egli non sia più quello riportato dai Vangeli, ma un rabbino, un fariseo, un esseno – un Gesù totalmente giudeo.

Queste sono falsità seminate da ignoranti della Parola del Signore.

E’ bene riflettere prima di ritenere queste nozioni di pseudo-teologia come vere.

Per prima cosa se Gesù fosse stato un rabbino fariseo, non sarebbe stato condannato dal Sinedrio.

Fin dall’inizio della sua missione, i farisei e gli erodiani cercarono di farlo perire (Marco 3:1-6) – possiamo vedere come i maliziosi farisei usarono la scusa dell’infrazione del riposo sabatico per poterlo accusare. Ordirono questo complotto perchè era palesemente diverso da loro, sia dai capi sacerdoti che dagli scribi e dagli anziani del popolo (Marco 11:27-33).

La Sua autorità li infastidiva e li metteva in cattiva luce e quindi inviarono degli uomini per vedere se potevano coglierlo in fallo con le sue parole, ma non vi riuscirono, anzi, rimasero molto stupiti dalla grande saggezza di Gesù. (Marco 12:13-17)

Nello stesso periodo pure i sadducei lo misero alla prova, ma Gesù ne uscì vittorioso e li riprese duramente per i loro errori nell’interpretare le Scritture (Marco 12:18-27).

Possiamo dunque vedere come Gesù fosse così diverso dai farisei, dagli scribi e dai sacerdoti, i quali lo odiavano a tal punto da desiderarne la morte. Gesù non era un giudeo come tutti gli altri!

Molti, non potendo catalogare Gesù come fariseo, cercano di far intendere che quanto meno Egli fosse discepolo di Giovanni il Battista, ma la realtà del Vangelo è ben diversa.

Quando Gesù si presenta a Giovanni il Battista, quest’ultimo riconosce la superiorità del suo parente e chiede di essere da Lui battezzato (Matteo 3:13-17).

Successivamente vediamo come i discepoli di Giovanni si scandalizzano per il comportamento di Gesù e dei suoi seguaci, (Marco 2:18), contestandogli la mancata osservanza del digiuno e di altre prescrizioni, al punto che anche Giovanni cominciò a dubitare che Egli fosse il Messia, infatti mandò alcuni suoi discepoli al fine di riceverne conferma (Matteo 11:2-6).

I fatti ci dicono che Gesù è unico e si differenzia sostanzialmente da Giovanni il Battista; Gesù stesso riconosce la grandezza di Giovanni in quanto profeta, ma anche quanto egli fosse lontano dal Regno dei Cieli (Matteo 11:7-15).

Praticamente in questo brano Gesù dissocia la sua dottrina da quella di Giovanni, infatti Egli è venuto ad annunciarne una nuova, in quanto Egli non era solo un profeta o un uomo comune, ma l’Unigenito Figlio di Dio, il Messia.

————————————————————————————

La maggior parte dei seguaci della new age e dell’occultismo di solito rifiutano la BIBBIA e i VANGELI CANONICI, scegliendo piuttosto di leggere i vangeli della menzogna, ovvero i vangeli gnostici apocrifi scritti da CABALISTI LUCIFERINI nemici di DIO e di GESU’ CRISTO.

Vediamo alcune citazioni dal Nuovo Testamento:

Gesù non era stato a scuola dei rabbini; Giovanni 7:15.
Gesù non era stato nemmeno a scuola degli esseni, in nessuna scuola! Infatti la sua dottrina viene da Dio; Giovanni 7:16.
Gesù è critico verso i sadducei; Matteo 22:29-32.
Gesù è critico verso i farisei; Matteo 23:13-39.
Gesù rifiuta categoricamente la tradizione orale che sarebbe il pre-Talmud; Marco 7:1-23; Luca 11:37-54.
Gesù viene riconosciuto come un maestro diverso dagli altri; Matteo 7:28-29.
Perfino farisei colti e influenti riconoscono che Gesù è illuminato da Dio; Giovanni 3:1-2.
Gesù stesso stabilì che non era venuto ad abolire la Legge ma a completarla; Matteo 5:17-20.
Gesù inaugura una nuova era (quella vera non la new age del falso messia anticristo che Egli distruggerà), preannunciandoci la Sua seconda venuta e l’instaurazione del Regno di DIO (Matteo 4:17)

******************************************************

GESU’ NON ERA ESSENO


DA QUALCHE TEMPO I CATTOLICI VEDONO DI BUON OCCHIO UN GESU’ ESSENO


Conosciamo il defunto falso cristiano, tal benedettino P. Pixner, che asseriva che Gesu’ fosse esseno.

Da anni conosciamo tutto sugli esseni, possediamo volumoni e siamo in contatto diretto con gruppi di archeologi in Israele. Gli esseni erano eretici, credevano in scienze pagane come l’astrologia, facevano oroscopi e creavano ammuleti magici e facevano anche altre cose tipo riti di sesso sacro. Se volete potete documentarvi.

Chi asserisce che Gesu’ fosse un esseno, nega la Sua divinità!

Gesù è sceso dal cielo, la sua dottrina viene dal Padre, non andò a scuola dai rabbini e nemmeno dai maghi esseni, non ne aveva bisogno!

O Giovanni il Battista fu l’ultimo profeta della vecchia Alleanza, e tramite lo Spirito Santo era quindi in contatto con il Signore, oppure andò a scuola da eretici e paganeggianti maghi esseni, ma la verità è che Giovanni Battista sicuramente a questi monaci-soldati li considerava dei veri peccatori.

Ha suscitato molte perplessità il pensiero dello stesso Papa riguardo ad una amicizia fra Gesù e gli esseni.

La chiesa cattolica è cambiata… hanno accettato il film: “I GIARDINI DELL’EDEN” di A. D’alatri, dove si narra che Gesù va in India e poi impara la magia dagli esseni; Fino a non molto tempo fa la chiesa cattolica intraprendeva delle dure battaglie contro questo pensiero ateo, perché un Gesù esseno avrebbe portato al crollo della religione cristiana.

Se si avvallasse questa ipotesi, il cristianesimo passerebbe da una religione rivelata ad una setta eretica ebraica.

Comunque possiamo vedere come non ci fosse niente in comune fra Gesù e gli esseni in quanto questi erano persino più rigorosi dei farisei nel rispetto del sabato e della purificazione; ora, se i farisei volevano uccidere Gesù perchè andava contro queste osservanze… figuratevi gli esseni, che oltre tutto erano monaci-soldati che si preparavano alla guerra contro i romani e aspettavano un Messia guerriero e non uno celeste come Gesù.

************************************ ***********************

GESU’ NON VIAGGIO’ IN ORIENTE


Un grande esperto di religioni orientali, R.Kranenborg, ha indagato sui presunti viaggi di Gesù in oriente, e ha scoperto che queste leggende new-age e della teosofia, sono incominciate a diffondersi solo dopo il libro dell’ebreo-russo N.Notovitch, il quale pur dichiarando di essersi convertio alla religione cristiana ortodossa, aveva sicuramente aderito alla scuola di Teosofia della baronessa russa Madam Blavansky.

Prima del 1894 non c’è traccia di libri che parlano di Gesù in oriente.

Abbiamo una grande testimonianza che toglie ogni dubbio;

Mani che visse in Persia nel III secolo e conosceva tutto sulle religioni orientali, prendendone perfino alcuni elementi che apportò nel suo cristianesimo eretico, professava la natura divina di Gesù, dichiarando che Egli aveva assunto solo in apparenza la natura umana e che fosse vissuto sempre in Palestina dove morì e risorse, ascendendo poi in cielo.

La chiesa cattolica rivendica l’evangelizzazione dell’India da parte di San Tommaso. Se Gesù fosse morto in Kashmir il cristianesimo non si sarebbe diffuso.

N. Notovitch è il demonio che ha seminato la menzogna su di un Gesù che andò in India, ma venne subito smascherato da certi giornalisti che si recarono in Oriente a verificarne l’attendibilità, i quali si resero conto che il libro da lui scritto era solo un romanzo di fantasia e pieno di errori e contraddizioni.

Troviamo nel suo libro: “La Vita Sconosciuta di Gesu'” che Gesù viene chiamato SANTO ISSA; ma questo termine è post-islamico, prima del corano, arabi ed orientali chiamavano Gesù con il nome Yus.

La setta del falso Messia Ahmad, incominciò a mettere in giro la storia che Gesù non sarebbe morto sulla croce (guarda caso questa è la stessa menzogna che racconta IL SATANICO GURU new age OSHO) ma a Srinagar in Kashmir.

Ci sono degli articoli dove il falso Messiab Ahmad asseriva che la tomba di Gesù fosse in Palestina, ma col tempo cambiò idea e disse che si trovava a Srinagar.

C’e’ anche un certo Kasmiro Fida Hassnain, il quale si dichiara musulmano sufi ma che in realtà ha legami sia con la setta di Ahmad che con dei massoni tedeschi e austriaci. Questo Fida scrive libri per dimostrare che, sia N.Notovitch che Ahmad, dicono la verità, quando affermano che Gesù da giovane fu educato in Oriente, e dopo essere guarito dalla crocifissione, ha ingannato tutti e in occulto se ne è andato in Kashmir dove si è rifatto una nuova vita con moglie e figli, mentre naturalmente gli apostoli per professare Gesù risorto diventavano martiri.

In uno dei suoi libri: “Sulle tracce di Gesù Esseno”, si rende blasfemo asserendo che Gesù è stato concepito tramite il tantra-sex tra Maria e qualche esseno. Inoltre per costruire la sua falsa vita di Gesù, cita un libro della massoneria tedesca inesistente: “The Crucifixion by an Eye-Witness”, dove viene raccontato che Gesù non morì in croce, ma fù guarito.

Che Gesù non fosse esseno è chiaro, che poi Egli fosse andato in paesi considerati impuri dagli ebrei richiede un vero sforzo di fantasia.

http://www.sdcg.altervista.org/sc/ing/esseno.html#

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...