Spirito, Anima e Corpo

Uno dei maggiori problemi che i cristiani che credono nella Grazia hanno nel capire come possiamo essere pienamente giusti (perché non sempre ci “sentiamo” giusti), è il concetto di spirito, anima e corpo.

La Bibbia dice chiaramente che abbiamo tutti e tre:

“Ora il Dio della pace vi santifichi egli stesso completamente; e l’intero vostro spirito, anima e corpo siano conservati irreprensibili per la venuta del Signor nostro Gesú Cristo.” (1 Ts 5:23 )

Abbiamo lo spirito, abbiamo un’anima, e viviamo in un corpo. Questo è di gran lunga opposto a quanto il mondo creda e cioè che abbiamo solo un corpo e una mente.

Li esamineremo quindi uno per uno.

I. Lo spirito

Quando nasciamo di nuovo, il nostro spirito diventa vivo per Dio.. In precedenza il nostro spirito era in uno stato di morte nei confronti di Dio, ma vivo al peccato (eravamo nel peccato):

“anche quando eravamo morti nei falli, ci ha vivificati con Cristo (voi siete salvati per grazia)” (Ef 2, 5 )

Quando mettiamo la nostra fede in Gesù, questa vecchia natura peccaminosa è crocifissa (e sepolta) nella morte di Cristo:

“sapendo questo: che il nostro vecchio uomo è stato crocifisso con lui” (Rom. 6:6)

“perché voi siete morti e la vostra vita è nascosta con Cristo in Dio.” (Col. 3:3)

Ora il nostro spirito diviene vivente a Dio:

“Allo stesso modo anche voi, fate conto di essere morti al peccato, ma viventi per Dio, in Cristo Gesù, nostro Signore.”   (Rom 6:11)

Ed ecco la parte più sorprendente: Nel momento in cui mettiamo la nostra fede in Gesù Cristo, il nostro spirito rinato viene creato altrettanto giusto come Gesù, perfettamente santo e glorioso, e ha la stessa natura di Gesù Cristo stesso! Il Padre ha fatto sì che Gesù divenisse peccato al nostro posto, così abbiamo potuto ricevere la Sua giustizia come un dono gratuito!

“Egli ha fatto Colui che non aveva conosciuto peccato essere peccato per noi, affinché noi potessimo diventare giustizia di Dio in Lui.” (2 Corinzi 5:21)

Il nostro spirito rinato è talvolta chiamato anche il “nuovo uomo” o “uomo interiore”

.
” e per essere rivestiti dell’uomo nuovo, creato secondo Dio nella giustizia e santità della verità.” (Ef 4,24 )

Questa parte di noi non potrà mai cambiare, ma è resa giusta per sempre!

II. L’Anima

Questo è il regno della psiche e comprende la mente, la volontà, l’intelletto, la personalità e le emozioni.

Questa parte non cambia immediatamente quando siamo nati di nuovo.

Sì abbiamo fatto una scelta per Cristo, ma questa parte di noi ha ancora i vecchi modelli di pensiero e le abitudini della nostra vita prima della fede in Cristo.

Queste abitudini possono essere state formate dal semplice istinto di auto- conservazione, oppure da noi stessi, avendo ceduto ai desideri della nostra vecchia natura peccaminosa.  Anche se noi non desideriamo peccare più, ancora cadiamo e commettiamo errori.

Questo è ciò di cui Paolo parla in Romani 7:15-23:

“Giacché non capisco quel che faccio, perché non faccio quello che vorrei, ma faccio quello che odio. 16 Ora, se faccio ciò che non voglio, io riconosco che la legge è buona. 17 Quindi non sono piú io ad agire, ma è il peccato che abita in me. 18 Infatti io so che in me, cioè nella mia carne, non abita alcun bene, poiché ben si trova in me la volontà di fare il bene, ma io non trovo il modo di compierlo. 19 Infatti il bene che io voglio, non lo faccio; ma il male che non voglio, quello faccio. 20 Ora, se faccio ciò che non voglio, non sono piú io che lo faccio, ma è il peccato che abita in me. 21 Io scopro dunque questa legge: che volendo fare il bene, in me è presente il male. 22 Infatti io mi diletto nella legge di Dio secondo l’uomo interiore, 23 ma vedo un’altra legge nelle mie membra, che combatte contro la legge della mia mente e che mi rende schiavo della legge del peccato che è nelle mie membra.”

La nostra anima / mente è la parte di noi che passeremo il resto della nostra vita a rinnovare.

Dobbiamo allenare la nostra mente ad essere in accordo con quello che è successo nel nostro spirito. Come possiamo fare questo? Con passare tempo in comunione con Dio, lo studio della parola, pregare, andare in chiesa, etc..

“E non vi conformate a questo mondo, ma siate trasformati mediante il rinnovamento della vostra mente, affinché conosciate per esperienza qual sia la buona, accettevole e perfetta volontà di Dio.”  (Rm 12,2)

Questo è il motivo per cui ci viene detto “Abbiate in mente le cose di lassú, non quelle che sono sulla terra” (Col 3,2), perché più si pensa ai pensieri di Dio, più velocemente le nostre menti saranno trasformate. I nostri vecchi modelli di pensiero peccaminosi moriranno di fame, e la nostra mente entrerà in accordo con il nostro spirito rinato.

La nostra anima è la parte di noi che deve essere santificata.

Ricordate il nostro spirito è già santificato e santo: “Perché con un’unica offerta egli ha reso perfetti per sempre quelli che sono santificati.” Eb 10:14

III. Il corpo:

Quando Gesù morì, Egli ti ha acquistato mediante il Suo sangue. Il tuo spirito è diventato vivo verso Dio, e il tuo corpo ora è un tempio di Dio.

“19 Non sapete che il vostro corpo è il tempio dello Spirito Santo che è in voi, il quale voi avete da Dio, e che voi non appartenete a voi stessi? 20 Infatti siete stati comprati a caro prezzo, glorificate dunque Dio nel vostro corpo e nel vostro spirito, che appartengono a Dio.”  (1 Cor 6,19-20)

Il nostro corpo tenderà a seguire o lo spirito o la mente. Se cediamo controllo alla mente (e la nostra mente non è stata ancora rinnovata), allora camminiamo secondo la carne, e il frutto di questo è la morte (la morte nel senso che raccoglieremo i risultati delle nostre azioni empie).

“Quale frutto dunque avevate allora dalle cose delle quali ora vi vergognate? Poiché la loro fine è la morte.” (Rom 6:21)

Ma ora, dal momento che siamo stati resi vivi nello spirito (nato di nuovo), camminiamo secondo lo spirito! Se la nostra vecchia natura peccaminosa ora è stata crocifissa con Cristo, perché abbiamo ancora voglia di camminare in base ad essa? Man mano che la nostra mente diventa sempre più rinnovata il nostro corpo e la nostra mente (anima) cammineranno sempre più in linea con quanto già accaduto nel nostro spirito, diventando più impegnati a fini giusti di Dio.

“Perché, come un tempo prestaste le vostre membra per essere serve dell’impurità e dell’iniquità per commettere l’iniquità, così ora prestate le vostre membra per essere serve della giustizia, per la santificazione.” (Rom 6:19)

“Or io dico: Camminate secondo lo Spirito e non adempirete i desideri della carne, 17 la carne infatti ha desideri contrari allo Spirito e lo Spirito ha desideri contrari alla carne; e queste cose sono opposte l’una all’altra, cosicché voi non fate quel che vorreste.” (Galati 5,16-17)

Ricordate che siete uno spirito, avete un’anima e vivete in un corpo. Il vostro spirito è del tutto giusto e santo, così siete diventati la giustizia di Dio!

Andre van der Merwe

http://vocechegrida.ning.com/profiles/blog/show?id=2511481%3ABlogPost%3A94439&xgs=1&xg_source=msg_share_post

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...